Regione Piemonte

Castagnole delle Lanze: completati i lavori di restauro della ex chiesa dei Battuti Bianchi

Published on 24 October 2020 • Opere Piazza Balbo, 14054 Castagnole delle Lanze AT, Italia

Sono da poco stati completati i lavori di restauro della ex chiesa della Confraternita dei Battuti Bianchi. Il cantiere, iniziato ad agosto, ha interessato il restauro della pavimentazione interna oltre che il ripristino di un’apertura che consente, grazie ad una rampa in metallo, di accedere agevolmente all’aula e la formazione di un servizio igienico adatto all’utilizzo dei disabili, recuperando lo spazio esistente del precedente servizio.

L’intervento di restauro è consistito nella rimozione del pavimento inclinato in piastrelle di graniglia (funzionale per la precedente attività cinematografica), al di sotto del quale è stata rinvenuta una porzione dell’antico ed originale pavimento seicentesco; lastre di pietra e mattonati, risalenti al 1600. Varie sono le stratificazioni dei materiali nella storia dell’edificio. Troviamo un antico pavimento in “pietra” in formato rettangolare che poi fu integrato con lastre di “marmo di carrara”. Ai lati furono posati mattoni con andamento a “spina pesce” e a seguire integrazioni con mattoni a correre sfalsati. Nel corso dei lavori si è deciso di integrare l’area mancante del pavimento con mattonato antico. Il disegno di posa concettualmente corrisponde all’ultima integrazione del pavimento storico, come si è potuto rilevare dai ritrovamenti.

Il progetto curato dall’architetto Mauro Corino e realizzato grazie anche all’importante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti rappresenta un altro tassello della riqualificazione del centro storico volto ad un rilancio sia dell’economia locale che dell’immagine di Castagnole delle Lanze nell’ottica dell’ampliamento dell’offerta turistica.

Le possibilità generate da questo e dai futuri interventi in progetto previsti nell’edificio sono molteplici grazie alla possibilità che lo stesso possa diventare un vero e proprio “polo culturale” capace di creare occasioni concrete d’incontro, di scambio conoscenza e per condividere momenti culturali (nelle più svariate forme).