Regione Piemonte

Castagnole delle Lanze | Oro Incenso Mirra - Presepi nel Monferrato - edizione 2020

Published on 8 December 2020 • Territorio 14054 Castagnole delle Lanze AT, Italia

Ci sono tradizioni a cui è impossibile rinunciare: anche in un anno così complesso e dominato dall’incertezza, un gesto intimo e sincero come quello di allestire presepi in vista del Natale rappresenta una rassicurante forma di continuità che si può garantire osservando le necessarie norme di prevenzione.

L’associazione Oro Incenso Mirra - Presepi nel Monferrato si prepara così a un’edizione - la quinta - in forma forzatamente ridotta dell’omonima manifestazione, ma dall’8 dicembre le rappresentazioni della Natività tornano a scaldare le vie dei comuni dell’Astigiano e i cuori dei rispettivi abitanti.

Dice Silvia Colpani, presidente di Oro Incenso Mirra – Presepi nel Monferrato: “Il Natale è il periodo dell’anno sinonimo di gioia e serenità, da trascorrere insieme ai proprio cari: il momento che attraversiamo ci toglie questa isola felice. Anche per ridare un senso a un Natale difficile, per aiutare le persone a sentirsi più vicine, per vivere un momento di ritrovata armonia e pace, abbiamo voluto rimboccarci le maniche e dare vita alla quinta edizione della nostra manifestazione”.

Un atto simbolico promosso in queste settimane dall’associazione è la proposta ai comuni partecipanti di dare un segno di adesione e unione d’intenti assumendo l’apposizione “Comune dei Presepi”: si sta avviando l’iter amministrativo perché ciò avvenga.

Questo il dettaglio delle iniziative a cui i comuni di Oro Incenso Mirra - Presepi nel Monferrato si stanno preparando:


ARAMENGO - Nella piazza del Municipio verrà allestita una capanna al cui interno saranno sistemati i personaggi del presepe dipinti artisticamente su legno a cura della Proloco.

Nella stessa piazza sotto la tettoia della Proloco si esporranno dei mini presepi realizzati dai bambini dell’oratorio parrocchiale.

Nella frazione di Marmorito Santa Maria, nella piazza principale, sarà allestita una capanna con personaggi dipinti su legno a cura degli abitanti della frazione.


CASTAGNOLE DELLE LANZE - Sarà possibile visitare i presepi realizzati con materiali poveri e semplici che richiamano prodotti e tradizioni del territorio. Nel borgo storico del paese si potranno infatti ammirare gli originali allestimenti realizzati dai volontari dell’Associazione Culturale Torre del Conte Paolo Ballada di Saint Robert, insieme ai residenti di Castagnole delle Lanze, compresi i bambini e alcuni artigiani locali. È d’obbligo la tappa al parco della Rimembranza dove, ad accogliere i visitatori, ci sarà il presepe a misura d’uomo.


COCCONATO - Il tradizionale percorso dei presepi esposti dai cittadini si snoda nelle vie del centro storico tra angoli insoliti, panoramici e caratteristici del bel borgo. Nella piazza centrale si potrà ammirare il presepe a grandezza naturale.


MONALE – Da non perdere il presepe realizzato da Remo Marangon le cui statue, ad altezza naturale, ritraggono alcuni dei concittadini monalesi. Si possono ammirare dietro al Municipio, negli archi del muraglione, anche le statue di terracotta prodotte dai cittadini di Monale nei corsi guidati dall’artista Martino Canavese. Un presepe intagliato nel legno da Canavese, dove la Sacra Famiglia è a grandezza naturale, sarà sistemato nei pressi della chiesa di Santa Catarina.


PASSERANO MARMORITO - FRAZIONE SCHIERANO - I presepi - più di cento - verranno allestiti come di consueto dalla popolazione per le vie del paese. Il percorso si arricchirà del presepe che sarà realizzato alla panchina gigante sulla collinetta detta del Mund.


MONTEGROSSO - Nella piazza della Stazione sarà allestito il presepe in legno realizzato dalla scuola di falegnameria e dipinto a mano. 

Nelle chiese delle frazioni Santo Stefano e Vallumida saranno disposti presepi con statue in gesso e, sul sagrato della chiesa di Santo Stefano, una particolare rappresentazione della Natività al tempo del covid.

Compatibilmente con le disposizioni dei decreti che entreranno in vigore, nello scalo ferroviario sarà allestito il presepe meccanico di Maurizio Nanni e altri presepi.


CAMERANO CASASCO - Compatibilmente con le disposizioni dei decreti che entreranno in vigore, a Camerano sarà aperto al pubblico il grande presepe meccanico dello scultore Gennaro Cosentino: sotto i voltoni in tufo delle cantine del castello, vicino all’antico forno comunale del 1700, si può visitare il presepe meccanico degli antichi mestieri frutto di 25 anni di lavoro. Del presepe fanno parte circa 40 statue in legno, animate dal meccanismo di decine e decine di motori elettrici che lo stesso Cosentino ha progettato.


CASTAGNOLE MONFERRATO - Compatibilmente con le disposizioni dei decreti che entreranno in vigore, a Castagnole Monferrato sarà possibile visitare su prenotazione i circa 60 presepi allestiti nelle cantine della settecentesca Tenuta La Mercantile. Coordinamento di Fulvio Durando: info al numero 338-3000566


I comuni di Grana e Albugnano (Abbazia di Santa Maria di Vezzolano con il presepe di Anna Rosa Nicola), per la natura dei locali che tradizionalmente ospitano la manifestazione, quest’anno non potranno allestire i rispettivi presepi ma confermano il sostegno attivo all’associazione.


Fonte: comunicato stampa Oro Incenso Mirra